Programma
TEATRO PER BAMBINI RAGAZZI E GIOVANI
Paola Rossi, Matteo Balbo, Francesca Tres

 


Di teatro non si parla. Il teatro si vede, si respira, si abita, si fa. È un incontro di persone, è luogo, è tempo con un inizio ed una fine.
Con bambini ragazzi e giovani andiamo a realizzare un percorso di teatro artigianale, dove ciascuno mette in gioco il meglio di sé, ricercando e sperimentando nuove prospettive relazionali all'interno di un contesto non giudicante stimolando la fantasia e la creatività, attraverso una necessaria disciplina.

Il metodo del Teatro Corale® - proposta di metodo che applichiamo al percorso e agli incontri di laboratorio - esplora il territorio teatrale in un'ottica di avvicinamento propedeutico al lavoro sul palcoscenico, invitando ad esplorare i primi rudimenti dell'azione scenica attraverso lo spazio proprio e del gruppo, il ritmo interno, quello collettivo e la loro interscambiabilità, la realizzazione dei primi personaggi come scoperta di limiti e risorse personali al servizio del lavoro comune.

Attraverso il gioco ed il sostegno del gruppo, i partecipanti si approcceranno alla respirazione, cominceranno a conoscere e controllare il proprio corpo, elaboreranno le proprie emozioni iniziando un percorso di consapevolezza mirato alla restituzione delle stesse attraverso i propri registri espressivi, la voce e le azioni comuni.
Successivamente si cominceranno a creare i primi personaggi, nel rispetto dell'età dei partecipanti e delle peculiarità singole e del gruppo, ponendo l'accento sul “respiro comune”.

A conclusione dell'anno di laboratorio, il materiale prodotto verrà presentato in occasione di un evento di restituzione sotto forma di messa in scena (lezione aperta, performance, spettacolo, …).

NOVITÀ - da Ottobre 2015
Da quest'anno il corso di teatro ragazzi apre ai giovani dai 16 ai 19 anni.
Il percorso - che si articola in lezioni di un'ora e mezza alla settimana - presenta anche 2-3 sessioni intensive in alcuni week-end tra gennaio e maggio.

Un'altra novità per questa nuova sperienza formativa è rappresentata dall'integrazione del normale percorso tecnico-esperienziale con discipline specifiche del mondo teatrale. Infatti durante l'anno i partecipanti incontreranno - oltre agli insegnanti principali Matteo Balbo e Paola Rossi - figure di formatori, attori e registi con cui vivranno delle sessioni monografiche a tema. La voce, la maschera, il clown sono alcune di queste.

Il percorso si concluderà con una restituzione/spettacolo al Kitchen Teatro Indipendente di Vicenza.

Cosa si fa ad un corso di teatro per bambini/ragazzi:

1. si gioca INSIEME.
2. si lavora sul gruppo e sulla fiducia.
3. si impara quando e come parlare.
4. si impara a stare in silenzio e a gridare INSIEME.
5. si scopre che se da solo sei bravo in due si è bravissimi.
6. vedi quanto è bello raccontare una storia e tutti ti stanno a sentire a bocca aperta.
7. ti rendi conto che hai una fantasia pazzesca.
8. non sai se ti piace di più ridere o far ridere...
9. vieni solo se hai voglia ma se scatta la "scintilla" ne avrai voglia per tutta la vita.
10. si scopre che stare sul palcoscenico illuminato, dietro il sipario, con un mal di pancia da paura, con tutti là fuori che aspettano solo te... Beh,è uno dei piaceri della vita!